23/11/2017 00:50:08
 
 
Ti trovi a studiare la Storia

 

 

La Storia

ANTEFATTO

Il 10 Febbraio del 2002 un meteorite atterra nelle vicinanze di Vercelli in un paese che per qualche chilometro appartiene ancora alla provincia di Alessandria. Il sasso di piccole dimensioni, che prima di incontrare l'atmosfera doveva essere di dimensioni ragguardevoli, dopo un esame attento provoca stupore e sconcerto tra tutti gli abitanti del mondo che abitiamo. Dal suo interno viene estratto,in condizioni ancora perfette, qualcosa di veramente simile ad un hard disk. La datazione, ottenuta sull'esame del C14, fa risalire il ritrovato a qualche decina di milioni di anni fa. La terra intera assiste in diretta all'installazione e all'esplorazione dei contenuti di questo reperto dello spazio.

IL REPERTO

Il nostro pianeta era una tenera e simpatica pallina di terra del sistema solare. Tutto cresceva nel bene e nella salute e la vita era ancora meglio che la veduta di una fetta biscottata spalmata di nutella. L'ordine regnava e tutto era programmato a perfezione.
L'ultima generazione di PC che era stata prodotta dalla casa informatica Microsoft era veramente sensazionale e tutto filava liscio meglio che un'orchestra di Casadei. La nuova generazione di computer H.A.L. provvedeva alla programmazione di tutto ciò di cui necessitava il pianeta. Dalle culture dei campi agli stipendi dei cassaintegrati, dalle forme fisiche alle emozioni personali, dagli starnuti alle morti improvvise, dalla corsa dei leoni all'alzarsi degli uccelli. Tutto era previsto e ben funzionante.
Il fatto, ahimè, che stiate in qualche modo vedendo questo documento, significa però che la rete che guidava il mondo, la rete degli H.A.L., ebbe qualche problema.
La rete era programmata per una eventuale autodistruzione e immediata riprogrammazione del pianeta che dovrebbe essere ormai completata. Questo documento vuole attestare la bontà della ricostruzione: il mondo dovrebbe esser stato riprodotto in maniera identica a quello nostro, quello di coloro che stanno tramandando questo documento.